fbpx

Cemed e Odontoiatria Estetica: un team di esperti per sorrisi da star!

Un boost di endorfine, una chiave per il successo, uno strumento di fascino e seduzione. Nulla di ciò che indossiamo è più importante, e un giorno senza è un giorno perso, diceva Chaplin: il sorriso, il profumo della vita. Un bel sorriso proietta di noi un’immagine vincente, è decisivo nel lavoro e nelle relazioni sociali e il suo aspetto sano ed esteticamente corretto è un dettaglio fondamentale per la bellezza di tutto il viso. Ed è per questo che al Cemed (Centro medico polispecialistico chirurgico, estetico e dentale di Siracusa) l’Estetica del sorriso, in arte Odontoiatria Estetica, ridefinisce i suoi confini e diventa un trattamento global, fra spirito conservativo e procedure innovative, nuovi dispositivi medici e materiali di ultima generazione. Donne ma anche uomini, adolescenti, persone di mezza età o in terza età, tutti sembrano desiderare una bocca in ordine, per piacersi e per piacere.

Non solo whitening… Al Cemed è possibile fare un restyling di tutto il sorriso, labbra comprese, anche nei casi più gravi e difficili, e i rimedi sono davvero tanti. Ce ne parla il team del Cemed, composto da professionisti specializzati nelle varie branche: i dottori Cristina Conforte, Ortodontista, Bruno Failla, Odontoiatra, Ludovica Randazzo, Igienista Dentale e Massimo Marasco, chirurgo Maxillo Facciale, direttore sanitario del Cemed e membro dell’equipe chirurgica di Villa Donatello a Firenze.

“Mentre cresce la richiesta di filler labbra e si abbassa l’età di chi vi si sottopone, anche la “remise en forme” dei denti è in forte ascesa. Sono sempre di più i pazienti che abbinano Medicina Estetica e Odontoiatria, che oltre a dare nuova forma e volume alle labbra pensano anche ad allineare le arcate dentali e correggerne i difetti, le imperfezioni, l’invecchiamento, ripristinando così tutta l’estetica del sorriso.”

– Di cosa si occupa esattamente l’Odontoiatria Estetica?

“È una branca molto vasta che si occupa dell’aspetto estetico dei denti: fratture o perdita di elementi dentari, spazi o difetti di forma e di colore, disallineamenti. Serve a ridare al sorriso bellezza e armonia”.

– Quali sono i trattamenti più comuni?

“In caso di sovraffollamento, posizione errata, disallineamento dei denti, l’Ortodonzia negli adulti ha avuto uno sviluppo così importante da richiedere una professionalità specifica. Se un tempo si associava all’argomento Ortodonzia l’applicazione di un apparecchio ortodontico nei bambini, oggi le cose sono cambiate: sono molte le soluzioni dedicate alla cura degli inestetismi del sorriso che si possono fare da adulti, e si tratta di metodiche mini invasive, indolori e facili da gestire. Il vecchio allineatore dentale oggi è diventato trasparente, può essere linguale o composto da placchette in ceramica, non altera la fonazione, non crea problemi alle gengive e può risolvere anche i casi più complessi, in breve tempo e a tutte le età.

Il colore, cioè lo smalto, è minacciato quotidianamente da invecchiamento, macchie, ingiallimento. Rapido, indolore e non invasivo, lo Sbiancamento professionale è un trattamento estetico molto richiesto, efficace anche sulle colorazioni più scure e delicato sulle gengive. Dopo un’accurata pulizia dentale, lo sbiancamento con perossido di idrogeno è capace di eliminare anche le macchie più resistenti e le discromie più profonde, e può essere ripetuto con frequenza massimizzando l’azione sbiancante.

Le Faccette sono gusci di ceramica molto sottili che ricoprono la parte frontale dei denti, e sono utili sia per coprire macchie permanenti che per nascondere spazi tra i denti, correggere difetti dello smalto o rivestire denti usurati e scheggiati. Possono essere posizionate su un solo dente come su tutti, con risultati estetici assolutamente naturali.

I denti rotti in seguito a trauma o per effetto dell’erosione dentale che hanno perso la forma originaria possono essere perfettamente ricostruiti. La Ricostruzione dentale viene eseguita con una resina in tinta cromatica uguale a quella del dente naturale, ed è altamente resistente.

L’implantologia è invece la migliore soluzione, sia estetica che funzionale, in caso di denti perduti. L’assenza di uno o più denti è il primo difetto che si nota in un sorriso. Il ripristino del dente mancante si può ottenere, nella stragrande maggioranza dei casi, con il posizionamento di un impianto dentale endosseo, una radice artificiale che sostituisce la radice del dente stesso a carico immediato, cioè nello stesso momento in cui si estrae il dente”.

I nuovi volti della bellezza? Liberi di sorridere!