fbpx

Odontoiatria Conservativa Siracusa - Cemed Centro Odontoiatrico

odontoiatria conservativa

Con questo termine vengono identificate tutte le “cure” necessarie per ripristinare la salute dei denti colpiti da diverse patologie a carico dello smalto e della dentina, riportando il dente alla sua originaria funzione ed estetica.

La causa principale della lesione è la carie, patologia più diffusa, ma anche i traumi possono causare danni alla superficie dentale. I batteri che causano la carie aggrediscono generalmente prima lo smalto, poi la dentina ed infine la polpa del dente. Inizialmente la carie non provoca fastidi e si manifesta come un puntino nero che solo l’odontoiatra è in grado di riconoscere in fase di visita. Successivamente inizia a manifestarsi dolore al dente durante la masticazione e/o a contatto con bevande calde e fredde. In questo caso è opportuno consultare il dentista ed intervenire prima che i batteri infettino la polpa del dente ed arrivino alla radice. La carie può colpire a tutte le età, una corretta igiene orale e un’alimentazione con ridotta presenza di zuccheri sono fondamentali per mantenere in salute la propria bocca, ma non è sufficiente: un controllo periodico dal dentista è indispensabile per mantenere i denti sempre sani.

Il processo di cura si svolge in tre tappe:

·       l’asportazione del tessuto malato ed infettato dalla carie

·       la disinfezione nella cavità del dente (laserterapia)

·       la ricostruzione, mediante materiale da otturazione, della sostanza dentale perduta

Tutto ciò viene svolto mediante l’utilizzo di materiali biocompatibili, i cosiddetti materiali da otturazione (resine composte), che riproducono perfettamente il colore e la trasparenza dei denti naturali raggiungendo risultati estetici eccellenti.

La ricostruzione del dente può avvenire in due modi: se si tratta di piccola carie l’odontoiatra prepara la cavità e la ottura con idoneo materiale. Oppure, in presenza di lesione importante, il dentista preparerà la cavità, prenderà un’impronta , procederà alla costruzione di un manufatto di altissima precisione e resistenza cementando infine sul dente quello che viene denominato “intarsio” o “faccetta” .

Hai qualche domanda? Contattaci

Risponderemo alle tue domande gratuitamente e senza alcun impegno

Autorizzo il trattamento dei dati personali *