fbpx

Funzionalità ed estetica del sorriso: impianti dentali, la soluzione migliore

Funzionalità ed estetica del sorriso

“Non può mettere gli impianti dentali perché… c’è poco osso, c’è un’infiammazione cronica della gengiva, è cardiopatico, ha il diabete, ha il mal di testa, ha un’unghia incarnita…”

Conseguenze? Protesi mobili, dentiere che si muovono durante la masticazione o durante la fonazione, ponti che per essere realizzati necessitano che due denti sani vengano limati. Ma oggi esistono tecniche che consentono di inserire impianti dentali anche nelle situazioni più estreme.

Sorridere…

Identikit del selfie contemporaneo? L’estetica di un bel sorriso.  Sublimando l’essenza della bellezza, del benessere psicofisico, del buonumore, il sorriso è molto più che un insieme di elementi dentari: è un valore inestimabile, uno strumento per affermare la personalità, un codice estetico che esprime il senso dell’identità, un simbolo di salute e giovinezza. Ci vogliono dodici muscoli per sorridere, ma anche la voglia di farlo! E chi ha uno o più denti mancanti sa bene come questo influenzi ogni aspetto della vita. Problemi estetici evidenti, problemi funzionali invalidanti. E allora? Appuntamento da un dentista esperto, che possa gestire il problema con competenza e in tutta sicurezza, e che possa migliorare l’armonia del volto e l’estetica del sorriso con la soluzione migliore.

Masticare…

“Prima digestio fit in ore”, un precetto dell’antica medicina, un consiglio di consumare i pasti senza fretta e soprattutto masticando con cura il cibo. La funzionalità di una dentatura perfetta è anche il piacere di poter consumare con facilità i cibi preferiti. Ma ciò che non tutti sanno è che un impianto dentale sfida l’età, la perdita e i danni ossei e le malattie paradontali, ed è capace di coniugare funzionalità, salute ed estetica con una sempre maggiore sensibilità verso una guarigione veloce ed una perfetta integrazione dei tessuti. L’evoluzione dell’Implantologia continua in quel suo affascinante viaggio alla ricerca della perfezione, in joint venture con la rigenerazione ossea e dei tessuti molli, per realizzare insieme il progetto di una forte struttura mascellare e una gengiva sana e cheratinizzata.

Dr. Massimo Marasco, chirurgo Maxillo-Facciale: “L’edentulia parziale o totale, cioè la perdita dei denti dovuta a traumi, paradontite, carie, può essere affrontata e risolta nei casi più complessi, anche in presenza di gravi forme di atrofia al mascellare o ridotte quantità di osso, grazie alle più moderne tecniche rigenerative. Oggi disponiamo di tecniche e materiali che fanno da supporto e guidano il processo di rigenerazione dell’osso in modo estremamente efficace. Anche la mancanza di gengiva aderente, quella più chiara e spessa necessaria per una buona salute degli impianti e dei denti può essere risolta o mediante un prelievo dal palato o attraverso l’uso di nuovi materiali estremamente efficaci che oggi possono evitare il prelievo dal palato”.

– Quali sono i benefici di un impianto dentale?

“I benefici della protesi fissa su impianto sono tanti: a differenza di una protesi mobile un impianto dentale, una volta ancorato all’osso mascellare, va a sostituire la radice mancante, assicurando una perfetta stabilità alla corona. Fornisce sicurezza psicologica al paziente in quanto dà la sensazione di un dente naturale, consente l’uso del filo interdentale per una corretta igiene orale. Inoltre si evita che l’osso si ritiri e determini un mutamento dell’aspetto del viso”.

Nella storia dei pazienti afflitti da edentulia parziale o totale, si realizza così il più desiderato degli happy end: una dentatura armonica, un sorriso perfetto, una rivincita.

– Ma bisogna aspettare a lungo prima di poter sorridere?

“Oggi, a patto di riscontrare le caratteristiche adatte all’intervento, è possibile fissare una corona provvisoria direttamente sull’impianto appena inserito, evitando di attendere il periodo di osteointegrazione. Così il paziente può subito ottenere denti fissi lo stesso giorno in cui vengono inseriti gli impianti”.

– E in caso di ansia da dentista?

“La sedazione cosciente, praticata da un medico specialista anestesista, è una tecnica in grado di mantenere il paziente in un completo stato di rilassatezza, in assenza di dolore e cosciente per tutta la durata del trattamento. Una soluzione ideale per chi soffre di “stress da dentista”.